Alcaraz e il suo appuntamento con la storia: vince il primo Grande Slam della sua carriera e diventa il n.1 al mondo

Il tempo corre, e nello sport corre sempre più velocemente. Ecco perché negli ultimi anni nel mondo del tennis è passata nella mente dei fan una domanda: cosa accadrà dopo i 'Tre Big' del tennis? Abbiamo goduto per un lungo periodo tre dei migliori tennisti della storia: Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic . Ma il tempo è passato e sembra che si inizi ad intravedere la fine di questo incredibile viaggio (anche se continuano a sorprenderci anno dopo anno).

Non è un evento isolato, succede lo stesso in tutte le discipline. Nel calcio, Mbappé, Haaland, Vinicius e compagnia sono sembrati compiere quel dolce passaggio dal regno di Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, e nel tennis hanno fatto la loro comparsa anche alcuni di quei talenti che non stanno andando solo a prendere il testimone, ma stanno andando a scrivere il loro nome nella storia. È il caso di Carlos Alcaraz e Casper Ruud , che ieri si sono affrontati nella finale degli US Open 2022 , con in palio anche la posizione numero uno mondiale.

Nel caso del norvegese, non è stata la prima volta che ha giocato una finale del Grande Slam, nello stesso anno ha giocato contro Rafa Nadal al Roland Garros, anche se è caduto contro lo spagnolo. Dal canto suo, Alcaraz era davanti al suo primo grande evento , ma, oltre ad avere la possibilità di vincere il suo primo 'big one' e salire alla prima posizione della classifica ATP, aveva davanti a sé la possibilità di entrare a pieno titolo nella storia della tennis.

Alcaraz e il suo appuntamento con la storia: vince il primo Grande Slam della sua carriera e diventa il n.1 al mondo

Alcaraz, tra i migliori

A 19 anni, il Murciano sceglie di intrufolarsi tra i primi 10 tennisti maschi più giovani per vincere un Grande Slam. Quella lista è guidata da Michael Chang, che nel 1989 vinse il Roland Garros a soli 17 anni, tre mesi e 27 giorni , battendo Boris Becker, che aveva raggiunto quell'impresa quattro anni prima vincendo Wimbledon. In questa lista di giovani vincitori c'è anche Rafa Nadal, che a 19 anni e tre giorni ha vinto il suo primo 'big' nell'arena di Parigi , nel lontano 2005.

Alcaraz e il suo appuntamento con la storia: vince il primo Grande Slam della sua carriera e diventa il n.1 al mondo

Il più giovane Numero Uno della storia

Finora, quel il record del più giovane Numero Uno della storia è stato detenuto da Lleyton Hewitt , che l'ha ottenuto l'11 novembre 2001 all'età di 20 anni, otto mesi e 23 giorni. 

Carlos Alcaraz sembra aver puntato fin da subito al massimo livello del tennis. Ora è lì, si impone per 6-4 2-6 7-6 6-3 su Casper Ruud, vince il primo Grande Slam della sua carriera e diventa il n.1 al mondo.

A soli 19 anni, 4 mesi e 8 giorni, il prodigio spagnolo è il più giovane numero uno di sempre.  Alcaraz potrebbe essere il numero uno al mondo fino al febbraio 2024 e deterrebbe sempre il record.

 

Tennis Speed Program - programma d'allenamento per tennisti


Condividi questo post


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati