Come scegliere le migliori scarpe da pallavolo per saltare di più ed avere più ammortizzazione

Come per ogni sport che si svolge a terra, anche nel volley le calzature sono un elemento fondamentale per poter dare il massimo in termini di performance e per salvaguardare la salute di piedi, caviglie, ginocchia e schiena, tutte zone del corpo, costantemente sollecitate e sotto sforzo durante l’attività.

QUALI SONO LE SCARPE CHE PERMETTONO DI SALTARE DI PIÙ?

Molti brand sponsorizzano le loro scarpe sostenendo che indossandole aumenterai le tue capacità, migliorerai le tue prestazioni e che magari riuscirai a saltare di più, purtroppo le scarpe con i propulsori non le hanno ancora inventate.

Come scegliere le migliori scarpe da pallavolo
Non esiste una scarpa che faccia saltare più di altre. Non è, infatti, il modello di scarpa a conferire maggiore o minore elevazione, né con tre passi di rincorsa né saltando da fermo. Come spesso ci capita di sottolineare, la scarpa può soltanto mettere l'atleta in condizione di potersi esprimere al massimo delle sue potenzialità. Quindi in certo senso le scarpe da pallavolo che consentono di saltare di più sono quelle che ti fanno stare meglio.
Se il tuo piede si sente a suo agio, anche il tuo gioco ne trae beneficio e quindi i tuoi gesti atletici potranno esprimersi al meglio.

 

Programma di allenamento per massimizzare il salto verticale

Tuttavia, se il tuo obiettivo è quello di riuscire a saltare più in alto CLICCA QUI per scoprire il programma n°1 in Italia per aumentare l’elevazione, migliorare l’esplosività e la forza muscolare. 

  

3 ELEMENTI PRINCIPALI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE 

Un intero settore del mercato delle scarpe sportive è dedicato alle scarpe da volley: al giorno d’oggi, grazie all’evoluzione tecnologica dei materiali con cui sono realizzate, ne esistono davvero di tantissimi tipi e i costi sono spesso contenuti. 

Le scarpe da pallavolo devono assicurare al giocatore un’ottima aderenza al terreno e una perfetta stabilità, ma devono allo stesso tempo poter consentire anche una grande agilità nei movimenti, specialmente nei salti e nelle elevazioni, assicurando anche un alto grado di ammortizzazione e il giusto comfort.

Per questo motivo l’attenzione nello sviluppo di ogni parte della scarpa è massima, ma come scegliere le migliori scarpe da pallavolo all’interno di una così ampia offerta?

  1. Conformazione fisica del giocatore: in particolare la sua altezza e il suo peso: se la costituzione è grossa, la scarpa dovrà essere un po’ più robusta e strutturata, per avere protezione e stabilità maggiori.
  2. Ruolo del giocatore: le caratteristiche delle scarpe da pallavolo possono leggermente variare in base al ruolo in cui si gioca. Ad esempio, i liberi ed i palleggiatori devono indossare calzature dotate di eccezionale aderenza al suolo per poter eseguire i rapidi cambi di direzione. Per chi gioca in attacco invece, è preferibile che utilizzi scarpe molto leggere e in grado di ammortizzare bene, dal momento che deve saltare ed elevarsi di frequente.
  3. Terreno su cui si gioca: è diverso giocare sul parquet oppure su altri tipi di pavimento. Se si gioca su un suolo in materiale sintetico è preferibile usare una scarpa con suola realizzata in gomma sintetica, se invece si gioca su parquet è più indicato utilizzare scarpe con suola in caucciù.

    CARATTERISTICHE SPECIFICHE DELLA SCARPA DA PALLAVOLO

    Indipendentemente da questi aspetti le migliori scarpe da pallavolo hanno le stesse peculiarità: leggerezza, materiali traspiranti e robusti, ammortizzamento, calzabilità perfetta, altezza adeguata e aderenza della suola.
      • LEGGEREZZA il peso della scarpa è un dato molto importante. Più esso è leggero più i movimenti del giocatore saranno facilitati, in particolare nei salti.
      • MATERIALI TRASPIRANTI la scarpa da pallavolo deve essere realizzata con un materiale che garantisca la perfetta traspirazione del piede. Un corretto ricircolo d’aria, infatti, è fondamentale per mantenere il piede in buona salute, senza ristagni di sudore che potrebbero portare anche all’origine di infezioni batteriche. Uno dei materiali più usati a questo scopo è una particolare rete robusta ma traspirante, chiamata mesh.
      • MATERIALI ROBUSTI  i materiali con cui la scarpa è costituita non devono essere pesanti, ma devono comunque risultare robusti e solidi, in grado di dare stabilità al giocatore.
      • AMMORTIZZARE LE VIBRAZIONI In attacco, a muro, nei passaggi, nel servizio, si salta! E ogni volta si atterra su entrambi i piedi. L'ammortizzamento delle scarpe è un elemento decisivo nella scelta. Più salti durante una partita, più l'ammortizzamento diventa importante. L'unico ruolo che sfugge un po' a questa regola è il libero. Ricorda che l'ammortizzamento delle scarpe si usura con il tempo. A fine stagione, è molto probabile che abbiano perso gran parte della loro efficacia. Fai un test confrontando le tue scarpe con un paio di scarpe nuove, ti salterà subito all’occhio.
      • CALZABILITA’ Ci sono scarpe più o meno fascianti. Solitamente ciò dipende dalla composizione dei materiali della parte superiore, dallo strato di imbottitura nella parte alta del tallone e dalla larghezza della pianta. La calzata da uomo è più larga di quella da donna. Non serve prendere un numero in più per la pallavolo! Durante la pratica il piede potrebbe eventualmente gonfiarsi un po', ma deve assolutamente rimanere ben sostenuto. Può sempre capitare che, a seconda delle marche la tua misura cambi, quindi la cosa migliore è sempre provare le scarpe prima di prenderle.
      • ALTEZZA DELLA SCARPA La scarpa alta non vi fornisce maggiore protezione da “scavigliamento” rispetto a quella bassa. La cosa importante è la suola. Una suola strutturata bene eviterà problemi di sorta. Certo è che se il centrale di fronte a voi non sa saltare… allora le scarpe possono poco.
      • ADERENZA DELLA SUOLA Ci sono suole specifiche per i pavimenti in parquet ed altre che performano meno bene su questi pavimenti. Se giocate in particolare su parquet preferite scarpe con suole in Caucciù. La suola deve garantire grip e aderenza al terreno, per dare al giocatore la massima stabilità. In alcune tipologie di calzature sono presenti anche dei rinforzi laterali o nell’arco plantare al fine di sostenere al meglio il piede.

     

    COME SCEGLIERE LE MIGLIORI SCARPE DA PALLAVOLO PER SALTARE DI PIÙ ED AVERE PIÙ AMMORTIZZAZIONE
     

    CONCLUSIONE

    Per giocare a pallavolo indossare una maglietta o l’altra, un pantaloncino o l’altro non farà alcuna differenza, se però sceglierai il paio di scarpe che non si adattano alla tuo fisico, al tuo ruolo ed al campo in cui andrai a giocare non riuscirai mai a dare il meglio di te.
    Anche se le scarpe non ti aiuteranno a saltare di più saranno comunque le tue prime alleate in campo, ragiona sulla tua scelta e cerca di non farti ingannare dal fattore estetico. Per saltare di più c'è JHP.

      

    JHP - il videocorso per incrementare il salto verticale in sole 10 settimane
     

    Leggi anche

    🔎 Come saltare più in alto? Gli esercizi da fare per migliorare le tue prestazioni
    🔎 Come valutare i miglioramenti del salto in alto?
    🔎 QUANTO SALTANO I GIOCATORI DI PALLAVOLO?
    🔎 Alessandro Michieletto, lo schiacciatore della nazionale italiana di pallavolo
    🔎 I fondamentali della pallavolo... Quali sono e perché sono così importanti?

     


    Condividi questo post


    Lascia un commento

    Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati