Come aumentare l'elevazione per schiacciare a canestro

Una buona schiacciata è il modo più spettacolare per fare punti a basket ma è anche uno dei più difficili. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di dedicargli un intero articolo, dove tratteremo della sua origine, dei dettagli tecnici, dell'allenamento e molto altro. 

 | CHI FU IL PRIMO GIOCATORE DI BASKET A SCHIACCIARE?

Julius Winfield Erving passato alla storia del Basket con l’onorato soprannome di Doctor J.
Julius Erving, il primo a dimostrare cosa possano fare potenza fisica e tecnica messe assieme, al servizio dell’arte di segnare un canestro, nelle più disparate maniere.

 

Come migliorare il Salto in alto negli sport come la Pallacanestro

Julius è nato a East Meadow il 22 febbraio del 1950 quindi di recente ha compiuto 72 primavere. E’ stato l’apripista del gioco aerobico della palla a spicci: fisicamente capace di volare in faccia agli avversari o di servire all’ultimo momento degli assist eguagliati e forse superati dal solo Magic Johnson. Il primo grande schiacciatore sarebbe stato Doctor J, immarcabile, in contropiede, imprendibile, all’atto di staccare verso l’area pitturata e il canestro. Nessuno era riuscito a interpretare in volo ciò che lui avrebbe fatto, spalancando la porta della storia alla pallacanestro moderna.

Come aumentare il salto verticale negli sport come la Pallacanestro

(Schiacciata di Julius Winfield Erving - Doctor J.)

 | COS’è LA SCHIACCIATA DETTA ‘DUNK’?

Il 'dunk' è una tecnica di basket adottata dal giocatore in attacco che salta così in alto da "chiudere" in schiacciata il canestro. Il canestro si trova a un'altezza di ben 3,05 m. Per questo motivo il giocatore che riesce a fare una bella schiacciata viene apprezzato non solo dal pubblico ma anche dagli avversari. 
 
Chi sa schiacciare è anche più difficile da controllare e sa sfuggire più facilmente ai tentativi di blocco. Quindi la capacità di schiacciare rende il giocatore potenzialmente più pericoloso. 
 

 | TIPOLOGIE DI SCHIACCIATE

Non esiste un solo modo di schiacciare, ma ce ne sono diversi, tutti più o meno spettacolari. Vi sarà capitato di vederle, durante le competizioni dei più grandi giocatori di basket, e di sicuro vi avranno lasciato a bocca aperta.

Ecco alcune tipologie di schiacciate:

    • SCHIACCIATA A DUE MANI Per ottenerla, allenatevi a saltare sotto al canestro, fino a quando non riuscirete a toccarne il ferro con i polsi.

    • SCHIACCIATA DOUBLE PUMP Nella "Double Pump" il pallone, partendo da una posizione in alto, viene portato all'altezza circa della pancia o delle ginocchia, per poi riportarlo rapidamente in alto e schiacciare. Una delle versioni più frequenti di questa schiacciata è quella con le spalle rivolte verso il canestro.

    • SCHIACCIATA MULINO A VENTO Consiste nel portare la palla verso il vostro addome per poi alzare il braccio con un movimento circolare, simile a quello delle pale di un mulino.

    • SCHIACCIATA TOMAHAWK Può essere eseguita con una sola o con entrambe le mani. Dovrete portare la palla dietro la testa, piegando i gomiti, e poi schiacciarla con tutta la vostra forza nel canestro, come se foste dei taglialegna.

    • SCHIACCIATA TRA LE GAMBE Se i tuoi allenamenti in elevazione ti hanno permesso di ottenere dei buoni risultati, prova a passare il pallone sotto una gamba, durante queste, prima di schiacciare. 

E se nessuna di queste ti interessa potresti inventarne una tutta tua.

Come migliorare il Salto in alto negli sport come la Pallacanestro

 

 | ALLENARE LA SCHIACCIATA

Se hai appena iniziato ad allenare la schiacciata, ti sarà utile cominciare con un canestro basso. I vantaggi: farai progressi fin da subito e potrai migliorare la tecnica, alzando passo dopo passo il canestro di qualche cm, fino a raggiungere l'altezza di 3,05 m. 

 

Si costante, i primi tentativi saranno probabilmente molto goffi e ti demoralizzeranno. Tuttavia, il segreto del successo sta nella costanza degli allenamenti, per cui non mollare!

 

Vedrai che, allenandoti con costanza, riuscirai ad ottenere grandissimi risultati. Per schiacciare a canestro non hai bisogno di essere particolarmente alto, ma solo di acquisire una buona tecnica grazie a un allenamento costante.
Del resto, basta fare una ricerca sul web, per vedere le prestazioni di atleti con statura non elevata.

 | IL SALTO

Ci sono giocatori che saltano su un piede e ce ne sono altri che si appoggiano su entrambi i piedi quando stanno per eseguire uno slam dunk. Sta a te scegliere la tecnica che ti si addice. L'età, il peso e la conformazione fisica sono infatti fattori determinanti. 

 

Per il salto ad un piede il contatto con il suolo è brevissimo e la gamba portante, che spinge il corpo verso l'alto, deve caricare molta forza in un breve lasso di tempo. A parità di forza, minore è il peso del giocatore, maggiore è il salto. Per questo il salto con un piede è particolarmente indicato per giocatori leggeri, magri e veloci.

 

Chi vuole saltare a due piedi, mantiene più a lungo il contatto con il suolo. Il vantaggio è che i muscoli di gambe e fianchi hanno più tempo per generare la forza di slancio durante il piegamento. Chi possiede molta forza muscolare può approfittare maggiormente dei vantaggi di questa tecnica.

 

Per entrambe le tipologie di salto ti servirà un allenamento specifico per incrementare la tua elevazione. JUMPRO è esattamente ciò di cui hai bisogno, un programma che si sviluppa seguendo l’obiettivo di aiutare i giocatori di pallacanestro, e non solo, ad incrementare la loro elevazione, esplosività e forza muscolare. CLICCA QUI per scoprire tutti i dettagli.

 | LE MANI

Anche se spesso le schiacciate a due mani sono quelle più diffuse, di norma riescono a giocatori più esperti. Per questo è buona norma cominciare ad allenare prima lo slam dunk con una mano sola. Quando avrai perfezionato la tecnica, potrai passare allo stadio successivo.

 

Allenati a gestire il pallone con una mano. Impara a usare l'inerzia del rimbalzo per controllare la palla quando estendi il braccio. Anche le persone che sono in grado di afferrare la palla con una mano sola, a volte, perdono la presa durante le schiacciate, quindi è fondamentale sapere come mantenerne il controllo in aria.

 

Allenati a correre verso il ferretto e a schiacciarvi contro la palla. Anche se non stai eseguendo una vera "schiacciata", ti eserciti però nel movimento afferrando la palla nel modo giusto mentre stacchi verso il canestro.

 

Puoi provare con una palla da tennis o da golf per iniziare, poi passa a quella da pallavolo e via via esercitati finché non riesci a gestire quella da basket.

 | ALLENARE LA FASE DI SALTO PER LA SCHIACCIATA

Di norma, per prepararsi al salto in fase di rimbalzo è importante soprattutto allenare la muscolatura di fianchi e gambe, che è indispensabile per convogliare la forza necessaria al rimbalzo. Particolarmente indicati sono esercizi come piegamenti sulle ginocchia, corsa incrociata o anche sollevamento pesi. Il programma JUMPRO™  è stato pensato e progettato proprio per questa fase, puoi trovare tutti i dettagli del video-corso CLICCANDO QUI.

 

Come migliorare il Salto in alto negli sport come la Pallacanestro

 

Leggi anche

Condividi questo post


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati