Quanto saltano in alto i giocatori di pallavolo?

Nella pallavolo, proprio come in altri sport come il basket, il calcio o l'atletica, la capacità di saltare in alto intesa come forza esplosiva e elevazione, è una delle caratteristiche principali che deve avere un giocatore per fare la differenza in campo. 

L'elevazione verticale, infatti, è richiesta in quasi tutte le principali azioni di gioco: a partire dalla battuta in salto (sia flot che spin) fino alla schiacciata in fase di attacco, passando per un buon muro in fase difensiva e, perché no, un buon palleggio per sviluppare e velocizzare l'azione.

PERCHE' E' COSI' IMPORTANTE IL SALTO VERTICALE?

Possiamo dire senza ombra di dubbio che per un giocatore di pallavolo saltare è una vera e propria abitudine che va costantemente allenata e, di conseguenza, migliorata.

Ad essere precisi, mentre si guarda una partita di volley non si assiste solo a salti verticali, ma di diverso tipo come per esempio quello in lungo o quello ad una sola gamba. In ogni caso il salto ha l'obiettivo ultimo di ottenere un vantaggio nei confronti del proprio avversario, rubandogli del tempo o acquisendo uno spazio o una posizione più velocemente, superandolo o contenendolo.

QUANTO SALTANO I GIOCATORI DI PALLAVOLO?

SALTO DA FERMO O CON RINCORSA?

E' inutile dirlo, saltare da fermi non piace a nessuno!

Effettuare un salto da una posizione statica, infatti, non permette di acquistare la forza esplosiva necessaria ad avere buone prestazioni. Ecco perché tutti i giocatori cercano sempre di avere spazio abbastanza da poter muovere almeno un piccolo passo, che serve, oltre che a incrementare la propria forza ed elevazione, a coordinarsi meglio.

Ogni atleta ha dei movimenti che sono più congeniali alle sue caratteristiche fisiche: c'è chi si prepara al salto portando un piede leggermente più avanti dell'altro, chi parte a gambe più o meno divaricate e chi si carica flettendo le ginocchia.

Sta di fatto che tutti i più grandi campioni prendono una bella rincorsa prima di effettuare una battuta in grado di raggiungere velocità impressionanti o schiacciare con una forza incredibile. Questo spostamento, in genere di qualche passo, è in grado di aumentare di gran lunga la loro efficacia!

Quanto saltano in alto i giocatori di pallavolo?

QUANTO SALTANO I GIOCATORI DI PALLAVOLO?

Giunti a questo punto dell'articolo sicuramente ti starai chiedendo che grado di elevazione sono in grado di raggiungere i pallavolisti. Le domande principali tra i pallavolisti sono sempre: quanto tocca Zaytsev? A che altezza attacca Kaziyski? Chi è il giocatore che salta di più?

Di seguito ti riportiamo alcune delle migliori quote mai raggiunte nel mondo del volley. Per il basket abbiamo creato un altro articolo che puoi leggere QUI.

Robertlandy Simon nel corso delle prove di salto effettuate in allenamento ha raggiunto i 386 cm di altezza, ripetendosi, nel suo secondo tentativo, ai 384 cm anche se il suo record personale è registrato a quota 3,89 metri.

Dmitrij Muserskiy, centrale russo alto 2 metri e 18, attacca ad un'altezza di 349 cm.

Klemen Cebulij è riuscito ad entrare nella top 20 della classifica generale del salto in alto raggiungendo un'altezza di 364 cm, poi ripetuta a 367 cm. Al comando della stessa classifica si è posizionato Matey Kaziyski che è in grado di colpire la palla ad un'altezza di 3,90. Al secondo posto, invece, troviamo Leo Marshall che, secondo le classifiche FIVB, saltando arriva ai 383 cm.

Altri giocatori che hanno un buonissimo record personale sono Luis Sosa Sierra a 369 cm, diventati 374 al secondo tentativo e Srecko Lisinac che è arrivato a toccare i 367 cm.

QUANTO SALTANO IN ALTO I PALLAVOLISTI ITALIANI?

E adesso diamo un'occhiata alle misure dei nostri connazionali, che, lo vedrete, non sono meno degne di nota.

Il miglior saltatore italiano è Osmany Juantorena che arriva a 3,70, seguito da Ivan Zaytsev che ha raggiunto quota 368 cm, la stessa altezza raggiunta da Luigi Mastrangelo quando giocava.

Per le donne invece, una delle più conosciute campionesse italiane è siguramente Paola Egonu, la quale, già a 19 anni, veniva considerata uno dei più grandi talenti della pallavolo mondiale. Alta 189 cm, la Egonu raggiunge un'elevazione verticale di 344 cm.

Quanto saltano in alto i pallavolisti italiani?

 

Se anche tu speri un giorno di raggiungere queste altezza, mettiti sotto e inizia ad allenarti fin da subito!

Per farcela segui un programma di allenamento completo, direttamente pensato da atleti e da preparatori professionisti. Grazie a questo programma potrai aumentare la tua esplosività e la tua elevazione verticale nel giro di pochi mesi.

Prova subito il VIDEOCORSO JHP creato per massimizzare la tua forza esplosiva. Sei pronto? Aumenta subito il tuo SALTO VERTICALE!

 

Programma di allenamento per massimizzare il salto verticale  e la forza esplosiva

 

Leggi anche
 

Condividi questo post


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati