Come trovare la motivazione per allenarsi

Che sia aumentare la massa muscolare, perdere peso, schiacciare più forte, riuscire a schiacciare a canestro o massimizzare il salto verticale, ogni impegno che ci prendiamo con noi stessi, grande o piccolo che sia, è un progresso verso un obiettivo più grande.


Capitano a tutti quelle giornate in cui non si ha voglia di allenarsi, ma non preoccuparti, è del tutto normale! Non siamo robot: essere sempre al top delle proprie forze è impossibile! Ma non è un segreto che fare attività fisica è una parte importante di una vita orientata al benessere. Per questo ti illustro dei piccoli consigli e delle tecniche per ritrovare la giusta motivazione.

   

 | I NOSTRI CONSIGLI PER RITROVARE LA  MOTIVAZIONE

La mancanza di motivazione può essere causata dallo sconforto in vari ambiti della vita, come quando non riusciamo a vedere subito la pancia calare dopo mesi di allenamento e finiamo con il gettare la spugna. In questi momenti di crisi, in cui tutto sembra andare male, dobbiamo sforzarci di trovare un modo per uscire da questo circolo di negatività.

  

 | UN PASSO PER VOLTA

Se non ti alleni da tempo e non sai da dove iniziare ricorda che l’importante è ricordarsi sempre che anche fare poco è comunque meglio di niente. Si può iniziare anche con una piccola passeggiata o facendo poche ripetizioni e serie per ogni esercizio.

 

 | METTITI ALLA PROVA CON NUOVE ESPERIENZE

Mettiti alla prova provando cose nuove, il che non significa stravolgere di colpo la propria vita. Anzi, io ti consiglio l’esatto contrario. Tanti piccoli passi portano molto più lontano di pochi salti estremi.

Se non hai voglia di andare in palestra o di uscire per una corsa. Ci sono tantissime attività che puoi praticare, anche all’aperto: ciclismo, escursioni, allenamento a corpo libero, arti marziali, nuoto e molti altri. Cerca un’attività alternativa che ti faccia divertire, potresti scoprire delle nuove passioni!

 

SPORT: COME TROVARE LA MOTIVAZIONE PER ALLENARSI

 

 | TROVA QUALCUNO CON CUI ALLENARTI

Se ti senti poco motivato ad allenarti da solo, forse cercare qualcuno con cui allenarsi è sempre una buona idea. Scegli una persona motivata e che ti incoraggi a non mollare, qualcuno che vuole tenersi in forma e che sia motivato a farlo. Puoi coinvolgere anche la tua famiglia, e  fare per esempio un giro in bici di gruppo. Insieme sarà più motivante e divertente.

Allenarsi in gruppo ha effetti benefici non solo sul nostro corpo e sugli obiettivi che vogliamo raggiungere, ma ha un’influenza positiva soprattutto sulla nostra motivazione. Chi inizia un’attività con un amico/a, con cui condividere divertimento, sforzi e risultati, ha più probabilità di frequentare con costanza e coerenza senza cadere nella tentazione di buttarsi sul divano.


Il gruppo è con te anche quando non ce la fai più. Vedere qualcun altro che stringe i denti e gioisce con te alla fine dell’allenamento ti fa trovare quell’energia che pensavi di aver esaurito. E quel pizzico di competitività ti farà cercare di migliorarti sempre di più.

Provare ad allenarti in gruppo è salutare non solo per il tuo fisico ma anche per la tua mente.

 

 | IL PERCHÉ GIUSTO

Si parla molto dell’importanza di porsi obiettivi da raggiungere, ma spesso, quando si stabiliscono degli obiettivi, si rischia di trascurare una cosa fondamentale: associare questi obiettivi al ‘PERCHÉ’ essi siano importanti per noi, affinché non perdiate la motivazione.

Perché vuoi degli addominali di roccia? Perché vuoi diventare più veloce? Perché vuoi saltare di più? Perché vuoi perdere peso?

Attenersi a un obiettivo richiede tempo, impegno, dedizione e motivazione. Ognuno di noi ha dei giorni in cui si sente demotivato, ma la differenza tra chi persiste e chi che si arrende è semplicemente il ‘Perché’.

Che sia per far colpo su una persona, che sia entrare in un vestito, che sia diventare giocatore titolare o anche solo perché è una cosa che hai sempre voluto senza un motivo apparente, il tuo ‘perché’ è la prima cosa a cui devi pensare quando ti senti demotivato.

  

 | OBIETTIVI SMART!

Gli obiettivi SMART, dall’ Inglese: Specific, Measurable, Realistic, Time-based.

    • Specific – sii specifico con i tuoi obiettivi, stabilisci esattamente cosa vuoi raggiungere;
    • Measurable – decidi come misurare i tuoi progressi. Ad esempio inizia un diario che traccia i tuoi progressi in palestra;
    • Realistic – sii realista, per quanto amiamo sognare in grande, non fissarti obiettivi irrealizzabili;
    • Time-based – prefiggiti obiettivi ambiziosi in un lasso di tempo realistico: obiettivi settimanali, mensili e annuali.

 

Prefiggersi questi obiettivi SMART sarà estremamente importante per misurare il tuo progresso ed impegnarti al massimo. É anche importante ricordare che nella vita di tutti i giorni accadono cose imprevedibili quindi preparati di conseguenza.

 

 | CONFRONTA LE TUE EMOZIONI PRIMA E DOPO L'ALLENAMENTO

Prima di iniziare il tuo allenamento fai caso a come ti senti e confronta queste sensazioni anche appena finisci. Capita molte volte che la sensazione prima dell’allenamento è quella di stanchezza, e poca voglia di allenarsi, mentre dopo l’allenamento ci si sente più energici, felici e rigenerati!

Il principale motivo del benessere post attività fisica è legato alle ENDORFINE, sostanze prodotte dal cervello, che ci fanno sentire soddisfatti, appagati ed in uno stato di profondo benessere nonostante la fatica dell’attività.

La produzione di queste sostanze aumenta in maniera proporzionale rispetto all’attività fisica e, anche se ognuno di noi, naturalmente, produce in maniera differente endorfine, sia negli uomini che nelle donne, durante lo sport l’aumento della produzione può arrivare anche fino al +500%.

 

 | ESCI DALLA COMFORT ZONE

Non avere paura di fallire e prova ogni settimana a fare qualcosa che ti spinge ad uscire dalla tua zona di comfort.

Questa zona è sicura, protettiva, fondamentalmente perché è conosciuta. Uscire dalla zona di conforto ti aiuterà a raggiungere la migliore versione di te stesso. Ma come uscirne?

    • prova qualcosa di diverso ogni giorno;
    • guarda dentro di te, scopri cosa ti lega alla tua zona di comfort e sarà più facile uscirne;
    • procedi per gradi, imparando giorno dopo giorno senza esagerare;
    • prenditi il tempo per pensare a cosa fare o non fare, le abitudini si basano su scorciatoie mentali che non ti danno il tempo per pensare e ti fanno agire d’istinto;
    • non pianificare sempre tutto, concedi qualcosa all’improvvisazione.

 

 | CONCLUSIONE

Nella vita, quando si tratta di raggiungere obiettivi importanti, puoi avere il coach migliore e l’attrezzatura più costosa al mondo ma devi ricordarti che nessuno farà il lavoro per te. Mettendo in pratica questi consigli sei sulla strada giusta per avere successo e raggiungere i tuoi obiettivi grandi o piccoli che siano.

 

Programma d'allenamento per il salto verticale

  

Leggi anche

🔎 I fondamentali della pallavolo... Quali sono e perché sono così importanti?
🔎 Come valutare i miglioramenti del salto in alto?
🔎 Fai questo esercizio durante il riscaldamento per migliorare incredibilmente la tua elasticità

🔎 Come dormire bene tutta la notte il prima di una partita importante di pallavolo


Condividi questo post


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati